La Murgia, o anche Le Murge, è un altopiano carsico di circa 4000 km quadrati che si trova nella zona centrale della Puglia. Infatti gran parte è situata tra la provincia di Bari e Barletta-Andria-Trani, e arriva ad estendersi fino a Matera (Basilicata) e a Taranto e Brindisi. Soprattutto in estate, questa vasta area può apparire come un deserto di roccia, alberi ed erba quasi insignificante, invece all'interno dei suoi confini possono trovarsi grandissime varietà di animali e piante facilmente visibili durante i mesi meno caldi dell'anno. Nella zona più vicina ad Andria è possibile visitare le doline, delle valli in cui, in quella di Gurgo, sono presenti delle grotte che in epoca preistorica sono state abitate dall'uomo. Proprio la particolare natura calcarea di queste terre, ha impedito la formazione di naturali corsi d'acqua, che invece è penetrata nel terreno scavandolo ed erodendolo naturalmente. Una delle meravigliose conseguenze di questa particolarità solo le Grotte di Castellana, dove pullulano stalattiti e stalagmiti. Le zone più periferiche della Murgia sono molto diverse dall'altopiano, in quanto la costanza dei contadini è riuscita in centinaia di anni a renderla una zona fertile pullulante di uliveti, vigneti e frutteti di diverse tipologie. Proprio in queste zone sono presenti anche i famosissimi trulli, edifici realizzati con innumerevoli pietre posizionate ad arte completamente a secco (senza alcun cemento o collante). Nella zona più orientale, sempre facente parte delle Murge, troviamo la bellissima Ostuni; basta vederla da lontano anche alcuni chilometri e capirete subito perché la chiamano “la città bianca”. La Murgia è una zona tutta da scoprire e riscoprire. Se per le vostre vacanze avete scelto questa zona d'Italia, non perdete l'occasione di visitarla il più possibile.